Indivia Belga, radicchio sottovalutato

Molto versatile in cucina, l’indivia belga, non ha un costo eccessivo eppure non se ne parla molto, nonostante se ne riconoscono molte proprietà nutritive.

L’indivia belga si distingue per il suo sapore amarognolo, e con solo 16 cal. / 100gr circa, fornisce molti sali minerali, come potassio, calcio, ferro ed è un’ottima fonte di vitamine A, B e C.

Ricca di fibre insolubili, utile in caso di colon irritato e meteorismo, depurativa, diuretica, delicatamente lassativa. Favorisce il benessere dell’apparato cardiovascolare ed è particolarmente consigliata in gravidanza, grazie ad un elevato contenuto di acido folico.

Cruda, con le sue foglie croccanti, grazie alla sua freschezza, possiamo mangiarla sola o accompagnarla a frutti, come mela o melograno (ricetta suggerita per una dieta Detox), oppure cotto, come contorno, scottata leggermente con un filo di olio extra-vergine in bistecchiera, in zuppa o per una torta salata… a voi dar sfogo alla vostra fantasia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.